Esplora contenuti correlati

Investimenti rete ferroviaria.

24 Aprile 2020

Lucio Migliorelli, Presidente SAF: “Un motivo in più per l’immediata ripartenza ed il supermanto della crisi economica e sociale causata dalla pandermia”

Oggi la nostra provincia ha un motivo in più per lasciarsi alle spalle, in fretta, la tragedia della pandemia e per lavorare alla costruzione di una prospettiva concreta e immediata di sviluppo. La nostra ripartenza in quello che immagino come il decennio della ricostruzione può contare non solo sulle nostre volontà e capacità, ma anche sul piano illustrato dall’ad di Ferrovie Italiane, Gianfranco Battisti e dal presidente Nicola Zingaretti. Un piano strategico per modernizzare la mobilità, migliorare la qualità dei collegamenti ferroviari con Roma e per lo sviluppo del sistema industriale, del turismo, del mercato immobiliare e delle attività territoriali dei servizi. Già in estate avremo fermate alta velocità sia a Cassino che a Frosinone, consentendo a migliaia di pendolari di raggiungere Roma dimezzando gli attuali tempi di percorrenza. La stazione alta velocità di Ferentino sarà un asset strategico per la competitività del quadrante industriale locale, pilastro della exit-strategy dalla pandemia che, in due mesi appena, ha paralizzato la produzione e messo a rischio la tenuta occupazionale. Possiamo guardare al superamento di questa crisi forti di una prospettiva determinante che ci sosterrà nella costruzione di un modello di vita e di produzione diverso, davvero ecosostenibile e certamente più etico.

Condividi: